Golf tutto l’anno

Le Isole Canarie sono una cornice straordinaria
per il golf. Solo in esse si può vivere questo
sport circondati da una natura vulcanica, con
panorami pieni di contrasti, e vedere la palla
perdersi nell'orizzonte marino dopo ogni colpo.
La presenza di brezze e venti marini dota ogni
partita di un diverso grado di peculiarità,
in cui il drive e i tiri lunghi devono essere
calcolati in modo speciale. Tutto questo 12 mesi l'anno.
Perché se qualcosa caratterizza il golf
sulle isole, è che può essere
praticato quasi ogni giorno.
Il tuo
colpo migliore
Un circuito
/di campi
professionistici
Pochi luoghi al mondo possono vantare condizioni simili per praticare il golf. Nelle isole Canarie troverai alcuni tra i migliori campi professionistici d’Europa, progettati da campioni del mondo come Severiano Ballesteros e José María Olazabal o rinomati architetti come Juan Cartineu, Blake Stirling o Marco Martín, specialisti nel rendere le condizioni climatiche parte del progetto.
La maggior parte di essi contano su un disegno integrato al paesaggio e su installazioni che offrono da caddies, maestri o buggies, fino a palestre, spa o ristoranti. E i circuiti, adatti per tutti gli handicap, hanno buche fino a 110 metri in alcuni casi, ostacoli che includono laghi, e bunker, vegetazione e ampi green, che a volte, come se non bastasse, si trovano su di un’isola. Tutto uno spettacolo.
Visualizza campi da golf
Un appuntamento con
i migliori
/giocatori di golf
del mondo
Sono queste infrastrutture e i campi di alto livello insieme a condizioni climatiche tanto propizie per il golf, che fan sì che le isole Canarie siano sede, con tanta frequenza, di tornei e open di golf a livello internazionale. Molti campi sono spesso frequentati dai migliori professionisti di questo sport alla ricerca di una vittoria.
Visualizza tornei
/Golf
a 5 stelle
L’infrastruttura alberghiera intorno al circuito del golf è una delle più complete e variegate. Alcuni campi, inoltre, si trovano all’interno di grandi hotel o resort che permettono anche di dormire a pochi metri dal campo di gioco, combinare le partite con sessioni di spa, momenti di svago, o l’accesso a spiagge private.