Un luogo al di là dell'immaginazione

I paesaggi delle Isole Canarie sono ricchi di angoli che spesso superano l'immaginazione: spiagge paradisiache, vulcani impressionanti, dune di sabbia, boschi frondosi e un cielo spettacolare, sempre azzurro e chiaro, che ti faranno sentire come all'interno di un mondo fantastico. Per questo non sorprende che molti registi cinematografici e scrittori abbiano scelto l'arcipelago come fonte di ispirazione o scenario per ambientare le proprie opere.

Gregory Peck, Orson Wells o personaggi di Agatha Christie hanno vissuto le loro avventure alle Canarie. E forse anche tu, quando le visiterai, ti sentirai protagonista di un romanzo o di un film di fantascienza.

/

Un'isola

da film

© Warner Bros
© Warner Bros

I paesaggi di Tenerife diventarono uno scenario mitologico durante le riprese di La furia di titani

Le acque calde e trasparenti delle Isole Canarie sono l'habitat naturale di migliaia di cetacei, per questo non è sorprendente che John Huston le scegliesse come scenario per girare Moby Dick (1956), il mitico film degli anni '50 basato sul romanzo di Melville. Allo stesso modo i paesaggi vulcanici di Tenerife e Lanzarote furono usati come location preistorica del film Un milione di anni fa (1966), con Raquel Welch, che successivamente sarebbe passato alla storia per una delle scene più famose del cinema.

Altri film di cui le isole sono state testimoni sono La furia dei Titan girata a Tenerife, REC 4: Apocalypse, a Gran Canaria, Exodus - Dei e Re a Fuerteventura, o Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick a La Gomera, con attori famosi come Liam Neeson e Christian Bale e registi come Ron Howard.

/

Storie con la

luce delle Canarie

Ma oltre a essere scenario di tante produzioni, i paesaggi delle Isole Canarie hanno anche ispirato registi come Pedro Almodóvar, che ha ambientato una parte della trama di Los Abrazos Rotos a Lanzarote e sulle cui spiagge è possibile vedere Penélope Cruz. Come pure i

produttori di Fast & Furious 6, che caratterizzarono Vin Diesel e Paul Walker come ladri di lusso ritiratisi sull'isola di Tenerife. Entrambi i film sono stati proiettati sugli schermi di mezzo mondo e rivederli può essere un modo divertente di cominciare a preparare il tuo viaggio alle isole.

/

Fonte di

ispirazione letteraria

Il fatto è che sarebbe difficile immaginare uno spettacolo più armonioso.”

- Jules Verne

Nel corso della storia molti scrittori si sono ritirati nelle Isole Canarie per scrivere i propri romanzi. Tra i più rilevanti, il Premio Nobel per la Letteratura José Saramago, che ha stabilito la sua residenza a Lanzarote, isola alla quale arrivò a dedicare 2 libri, e la britannica Agatha Christie, che nell'arcipelago trovò l'ispirazione necessaria per finire di scrivere Il mistero del treno azzurro. Poco tempo dopo avrebbe ambientato uno dei racconti di Miss Jane Marple nelle isole, facendo riferimento al loro “clima mite e soleggiato, le spiagge eccellenti e la vita del porto”.



Un altro scrittore di prestigio ad aver trovato ispirazione alle isole fu Jules Verne, che nel suo romanzo L'agenzia Thompson & C. utilizzò l'arcipelago come scenario delle sue immaginarie avventure, scrivendo in merito “Il fatto è che sarebbe difficile immaginare uno spettacolo più armonioso.”

/

Culla di

scrittori

Le Isole Canarie sono state anche culla di grandi scrittori, che nel corso della storia hanno occupato un posto importante nelle migliori biblioteche. Autori come Benito Pérez Galdós, Alberto Vázquez Figueroa o Rafael Arozarena, hanno lasciato un'impronta della ricchezza culturale

canaria nella letteratura universale. Opere come Marianela, Cienfuegos o Mararía sono eccellenti proposte per stendersi su una spiaggia sotto il sole o rilassarsi a contatto con la natura, immergendosi al contempo nel cuore dell'essenza canaria.