Requisiti Sanitari

DATA DELL’ULTIMO AGGIORNAMENTO: 06/Giugno/2022

Qui potrai consultare le diverse pratiche da svolgere prima di partire per le Isole Canarie, a seconda del tuo luogo di origine e del tipo di struttura ricettiva scelta. Tieni presente che attualmente oltre il 84.3% -della popolazione canaria è vaccinata contro il il COVID-19, una percentuale superiore alla media europea.

1. REQUISITI PER L’INGRESSO IN SPAGNA (e nelle Isole Canarie):

Contenido

Puoi visitare le Isole Canarie se arrivi dall’Unione Europea, da un Paese dello spazio Schengen o da un Paese terzo con cui la Spagna ha siglato un accordo di reciprocità in materia di accettazione di viaggiatori.

Ad ogni modo, prima di partire per le Isole Canarie è necessario consultare le condizioni dell’operatore o della compagnia aerea.

 

1.1. SE ARRIVI DELL’UE E DELLO SPAZIO SCHENGEN

Contenido

Attualmente, non sono previste restrizioni di alcun tipo per chi decide di recarsi alle Isole Canarie.

Non richiesto:

  • Green pass (certificato COVID UE).
  • Certificato di vaccinazione
  • Prova di svolgimento di test diagnostico per l’infezione attiva da COVID-19
  • Certificato di guarigione
  • Modulo di controllo 

1.2 SE ARRIVI DA PAESI TERZI E NON SEI UN CITTADINO DELL’UNIONE EUROPEA

Contenido

I passeggeri dovranno soddisfare solo uno dei seguenti requisiti, (I bambini di età inferiore ai 12 anni sono esenti).

  1. Certificato di vaccinazione contro COVID-19 (ciclo di vaccinazione completo). 
  2. Prova di svolgimento di test diagnostico per l’infezione attiva da COVID-19 con esito negativo, indipendentemente dallo stato di vaccinazione o dalla contrazione della malattia in precedenza. Si accetteranno test antigenici effettuati al massimo 24 ore prima della partenza per la Spagna e test NAAT (PCR, TMA, LAMP) effettuati al massimo 72 ore prima della partenza per la Spagna.
  3. Certificato di guarigione che conferma che il titolare è guarito dal COVID-19, rilasciato almeno 11 giorni dopo il primo test NAAT svolto con esito positivo (PCR, TMA, LAMP). Il certificato è valido per 180 giorni.

Inoltre, si richiederà un test diagnostico per l’infezione attiva da COVID-19, indipendentemente dal rispettivo stato di vaccinazione o dalla precedente contrazione della malattia, solo ai passeggeri in arrivo da Paesi terzi ad alto rischio. Si accetteranno test antigenici effettuati al massimo 24 ore prima della partenza per la Spagna e test NAAT (PCR, TMA, LAMP) effettuati al massimo 72 ore prima della partenza per la Spagna

1.3. 1.3 SE ARRIVI DALLA SPAGNA

Contenido

Attualmente, non sono previste restrizioni di alcun tipo per chi decide di recarsi alle Isole Canarie, partendo da qualsiasi punto del territorio spagnolo. Pertanto, è possibile viaggiare tra le isole e dalla penisola.