Centro storico di Ingenio

Una città nata dalla canna da zucchero
Situata nella regione sud-est dell'isola di Gran Canaria, la città di Ingenio mostra i risultati del boom economico che ha avuto la regione dalla crescita del settore agricolo nel XVI secolo. La coltivazione della canna da zucchero ha facilitato il progresso di quella che un tempo dipendeva dalla vicina Agüimes. Oggi la città ha due aree storiche: il centro antico con la Piazza della Candelaria e il quartiere Carrizal, con la chiesa di Nostra Signora del Buen Suceso.
Lavoro agricolo tra le ricche aree naturali da visitare
Forgiata tra acque, aziende agricole e piantagioni di canne da zucchero, la città di Ingenio è in gran parte definita dalla sua vicinanza a tre imponenti monumenti naturali dell'isola di Gran Canaria: le gole di Guayadeque e di Draguillo e la riserva naturale della Caldera di Marteles. In pieno centro storico, dove si conservano varie case dall’architettura tradizionale canaria, si trova il parco di Néstor Álamo, dove si può ammirare la più alta delle palme delle Canarie, che raggiunge una trentina di metri di altezza.
Historical heritage
Complesso storico
Tipo
Centro storico
Public transport
Restoration
Shop/shopping
Touristic bus
Touristic info
Localidad
Ingenio

TENERIFE

TENERIFE

GRAN CANARIA

GRAN CANARIA

FUERTEVENTURA

FUERTEVENTURA

LANZAROTE

LANZAROTE

LA GRACIOSA

LA GRACIOSA

LA GOMERA

LA GOMERA

LA PALMA

LA PALMA

EL HIERRO

EL HIERRO
Sostenibilità
Sostenibilidad
- Non lasciare rifiuti di alcun genere nell'ambiente, compresi i mozziconi di sigaretta. Gli avanzi di cibo contribuiscono alla proliferazione di roditori e gatti selvatici che rappresentano una grave minaccia per la fauna.
- Non gettare in mare oggetti o rifiuti di alcun genere.
- Rispetta gli animali, non disturbarli e non dar loro da mangiare. Se vedi un esemplare ferito, puoi telefonare al numero di emergenza 112. Non strappare fiori o piante.
- Non raccogliere, né portare via pietre o qualsiasi altro elemento dal mezzo naturale. Non modificare quest’ultimo neanche impilandole per realizzare le tristemente famose "torri".
- Rispetta e abbi cura del patrimonio storico e culturale del luogo, nonché dei diversi elementi dell'arredo pubblico (pannelli informativi, ringhiere, sedili, illuminazione...).
2
9
10 11 14 12
262
10045