NOTIZIE DI ULTIM’ORA |

Coronavirus (Covid-19)

Villaggio di Artenara

Un incantevole villaggio nel nord di Gran Canaria
Artenara è la località più alta di Gran Canaria. Circondata da un’accidentata orografia che lo scrittore Miguel de Unamuno definì “tempesta pietrificata”, è un immenso balcone naturale sulla Riserva della Biosfera di Gran Canaria. Da Artenara si gode di un’incomparabile vista sui due simboli dell’isola: il Roque Nublo e il Roque Bentayga, centro spirituale degli aborigeni. È un luogo di vette, tranquillo e in cui prendersi una pausa dalle zone più rumorose della costa.
Un luogo circondato da un delizioso paesaggio di rocce e pinete
Artenara invita a percorrerla nell’ombrosa natura del Parco Naturale Pinar de Tamadaba. Il visitatore curioso potrà sentire come si viveva fino a non molti decenni fa nelle case grotta, tipiche della zona, molte delle quali riconvertite in agriturismi. O viaggiare nel passato pre-europeo nel complesso archeologico di Acusa. Nella sua architettura spiccano le sue piccole case, sobrie e funzionali, senza grandi artifici ma con la mescolanza di stili che apportarono i conquistadores europei. Per le torri della chiesa di San Matías si utilizzò pietra rossa estratta a Tamadaba.
Historical heritage
Patrimonio
Archeological sites
Restoration
Touristic info
Localidad
Artenara

TENERIFE

TENERIFE

GRAN CANARIA

GRAN CANARIA

FUERTEVENTURA

FUERTEVENTURA

LANZAROTE

LANZAROTE

LA GRACIOSA

LA GRACIOSA

LA GOMERA

LA GOMERA

LA PALMA

LA PALMA

EL HIERRO

EL HIERRO
Sostenibilità
Sostenibilidad
- Non lasciare rifiuti di alcun genere nell'ambiente, compresi i mozziconi di sigaretta. Gli avanzi di cibo contribuiscono alla proliferazione di roditori e gatti selvatici che rappresentano una grave minaccia per la fauna.
- Non gettare in mare oggetti o rifiuti di alcun genere.
- Rispetta gli animali, non disturbarli e non dar loro da mangiare. Se vedi un esemplare ferito, puoi telefonare al numero di emergenza 112. Non strappare fiori o piante.
- Non raccogliere, né portare via pietre o qualsiasi altro elemento dal mezzo naturale. Non modificare quest’ultimo neanche impilandole per realizzare le tristemente famose "torri".
- Rispetta e abbi cura del patrimonio storico e culturale del luogo, nonché dei diversi elementi dell'arredo pubblico (pannelli informativi, ringhiere, sedili, illuminazione...).
2
9
10 11 14 12
262
10045