NOTIZIE DI ULTIM’ORA |

Coronavirus (Covid-19)

Caleta de Sebo

Un paese a La Graciosa che respira tranquillità
Caleta de Sebo è uno degli angoli più particolari delle isole Canarie. È il “capoluogo” di La Graciosa, unica isola abitata del Parco Naturale Arcipelago Chinijo, nel nord-ovest di Lanzarote. Dalla località di Órzola (nord di Lanzarote) escono giornalmente imbarcazioni che in venti minuti avvicinano il visitatore a questo santuario di pace, case bianche e strade di sabbia dorata, lungo cui si può camminare scalzi, come un vero Robinson Crusoe. Tranquillità in mezzo all’oceano, luogo in cui rigenerare le pile scaricate dal ritmo della civiltà.
Spiagge di acque tranquille a La Graciosa
Vicino a Caleta de Sebo si trova la spiaggia di La Francesa, e un poco più lontano, quella di La Cocina, di trasparenti acque tranquille e fine sabbia bianca. A Caleta de Sebo si possono noleggiare taxi-jeep o biciclette per visitare i luoghi più interessanti di La Graciosa, sebbene la dimensione ridotta dell’isola permetta di percorrerla a piedi lungo i suoi sentieri. E con lo spirito pieno di energia, nulla di meglio che riempire lo stomaco con lo squisito pesce fresco che si gusta a Caleta de Sebo.
Historical heritage
Patrimonio
Restoration
Shop/shopping
Localidad
La Graciosa

TENERIFE

TENERIFE

GRAN CANARIA

GRAN CANARIA

FUERTEVENTURA

FUERTEVENTURA

LANZAROTE

LANZAROTE

LA GRACIOSA

LA GRACIOSA

LA GOMERA

LA GOMERA

LA PALMA

LA PALMA

EL HIERRO

EL HIERRO
Sustainability
Sostenibilidad
- Non lasciare rifiuti di alcun genere nell'ambiente, compresi i mozziconi di sigaretta. Gli avanzi di cibo contribuiscono alla proliferazione di roditori e gatti selvatici che rappresentano una grave minaccia per la fauna.
- Non gettare in mare oggetti o rifiuti di alcun genere.
- Rispetta gli animali, non disturbarli e non dar loro da mangiare. Se vedi un esemplare ferito, puoi telefonare al numero di emergenza 112. Non strappare fiori o piante.
- Non raccogliere, né portare via pietre o qualsiasi altro elemento dal mezzo naturale. Non modificare quest’ultimo neanche impilandole per realizzare le tristemente famose "torri".
- Rispetta e abbi cura del patrimonio storico e culturale del luogo, nonché dei diversi elementi dell'arredo pubblico (pannelli informativi, ringhiere, sedili, illuminazione...).
8
9
14 11 12
262
10045