NOTIZIE DI ULTIM’ORA |

Coronavirus (Covid-19)

Sorgenti di Marcos y Cordero

Una camminata alla ricerca delle origini dell’acqua
Situato nella regione settentrionale dell'isola di La Palma, il sentiero corre parallelo al canale che raccoglie l'acqua dalle sorgenti e attraversa la vasta caldera di Marcos y Cordero. Attraversa questi anfratti per poi confluire nel Canyon dell’Agua. Il suo paesaggio, ricco di pinete canarie e vegetazione autoctona permette anche di ammirare le grandi pareti verticali tipiche del versante settentrionale dell’isola che annunciano il Parco Nazionale della Caldera de Taburiente.
Un sentiero circolare tra pini e alloro
Con un itinerario che copre sette chilometri dalla cittadina di San Andrés y Sauces, il percorso delle sorgenti di Marcos y Cordero ha una traiettoria circolare di scarso dislivello durante le tre ore che occorrono per completarlo. Con partenza e arrivo presso la Casa del Monte, questo trekking offre un paesaggio vegetale unico, con pinete lussureggianti e tracce di alloro. All’arrivo si può gustare un delizioso stufato di grano in un ristorante locale.
Length
7 km
Localidad
San Andres y Sauces
Downloadable files selection
Archivos
Imagen Archivo
Título Fichero
Nacientes Marcos y Cordero
pdf

TENERIFE

TENERIFE

GRAN CANARIA

GRAN CANARIA

FUERTEVENTURA

FUERTEVENTURA

LANZAROTE

LANZAROTE

LA GRACIOSA

LA GRACIOSA

LA GOMERA

LA GOMERA

LA PALMA

LA PALMA

EL HIERRO

EL HIERRO
No te lo puedes perder
Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Casa del Monte

La Casa del Monte è una piccola costruzione con un porticato di legno e tegole, situata proprio all'inizio del sentiero che conduce alle sorgenti del Marcos e del Cordero. Fu eretta come punto d'appoggio per i lavoratori impegnati nella costruzione delle gallerie e del canale. È provvista di una piccola area picnic e relax.

Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Di galleria in galleria lungo il corso dell'acqua

La canalizzazione dei corsi d'acqua Marcos e Cordero fu avviata nel XX secolo per sfruttarne il potenziale energetico. Negli anni '30 furono portati a termine gli scavi delle 13 gallerie attraverso le quali le acque furono canalizzate e che attraverseremo lungo il nostro itinerario. La più lunga misura 400 metri. 25 anni più tardi, nel 1955, la centrale idroelettrica del Mulato cominciò a funzionare nella zona bassa del torrente.

Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Un dicco sulla parete

Tra la quarta e la quinta galleria il sentiero si estende su un tratto pianeggiante di fronte al quale si innalza una parete con un dicco di grandi dimensioni. I dicchi sono formazioni vulcaniche intrusive che si formano per effetto del raffreddamento rapido della materia incandescente all'interno di fessure sulla superficie terrestre. Generalmente hanno forma tabulare, vale a dire aspetto rettangolare. Molte volte sono associati alla presenza di acquiferi sotterranei perché creano strati impermeabili. Sono formazioni di grande impatto paesaggistico in quanto, come si può vedere, introducono un elemento evidente di diversità.

Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Attraversando un torrentello

Salto d'acqua di grande bellezza generato da un torrente a circa 30 metri di altezza, che potremo attraversare percorrendo un piccolo ponte con ripari di legno. Questo tipo di cascate a La Palma sono dette "cabocos" e sono associate alla tecnologia idraulica dei mulini e dei salti d'acqua che forzava la spinta dall'alto verso il basso per azionare il meccanismo.

Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Il suono della vita

Tra le gallerie 9 e 10 faremo una breve sosta sul sentiero per ascoltare il rumore della sorgente e dell'acqua in caduta. È il primo punto in cui si avverte nitidamente il suono dell'acqua che ci ha accompagnato lungo tutto il canale, sebbene la sorgente non sia ancora visibile.

Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Contenimento dell'acqua

Poco prima di raggiungere la sorgente del Marcos troveremo un serbatoio di cemento creato per controllare la portata dell'acqua che passa dal canale in un periodo di tempo determinato (1 ora). L'obiettivo di questo dispositivo era quello di deviare l'acqua nel caso in cui la sorgente portasse una quantità di acqua superiore alla capacità di ricezione del canale. Infatti, se prestiamo attenzione, vedremo che da qui il corso d'acqua fluisce a un'altezza maggiore rispetto al tratto del canale fin qui percorso.

Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Sorgente del Marcos

Prestiamo innanzitutto attenzione alla bellezza di questo luogo: l'acqua che sgorga dalla terra fluisce precipitandosi lungo la parete che attraversa l'ultima galleria, per essere ricevuta dal canale scavato nella roccia. La sorgente del Marcos, più ricca d'acqua di quella del Cordero, scaturisce proprio qui perché corrisponde a un punto di saturazione dell'acquifero, che a sua volta viene alimentato in gran parte dalla pioggia orizzontale portata dai venti alisei.

Imagen
Subtítulo
Le sorgenti del Marcos e del Cordero, La Palma
Título
Sorgente del Cordero

Le acque della sorgente del Cordero sgorgano meno impetuose. Si tratta di un acquifero sospeso formato da tre cascate d'acqua che precipitano in un canale meno impressionante di quello del Marcos, sia per la portata che per la posizione. Questo è il luogo ideale per fare una pausa e riposare prima di intraprendere il cammino di ritorno.

Sustainability
Sostenibilidad
- Non lasciare rifiuti di alcun genere nell'ambiente, compresi i mozziconi di sigaretta. Gli avanzi di cibo contribuiscono alla proliferazione di roditori e gatti selvatici che rappresentano una grave minaccia per la fauna.
- Rispetta gli animali, non disturbarli e non dar loro da mangiare. Se vedi un esemplare ferito, puoi telefonare al numero di emergenza 112. Non strappare fiori o piante.
- Non raccogliere, né portare via pietre o qualsiasi altro elemento dal mezzo naturale. Non modificare quest’ultimo neanche impilandole per realizzare le tristemente famose "torri".
- Non attraversare spazi non consentiti e rispettare la segnaletica dei sentieri. Uscire dai percorsi autorizzati provoca danni all'ambiente e può essere pericoloso anche per te e per chi ti accompagna.
- È più sicuro tenere il tuo animale domestico al guinzaglio.
- Cerca di non disturbare la tranquillità dell'ambiente con rumori eccessivi (musica alta, urla...).
5
257
10 13
262
10045