NOTIZIE DI ULTIM’ORA |

Coronavirus (Covid-19)

I cieli più stellati

Turismo starlight alle Isole Canarie

Il turismo astronomico è sempre più popolare e le Isole Canarie sono la destinazione perfetta per osservare le stelle in qualsiasi periodo dell'anno. Grazie alla posizione geografica privilegiata e alla limpidezza dei loro cieli protetti, i più nitidi d'Europa, le stelle sono a portata di mano.

Contenido

La brezza degli alisei e l'inversione termica che generano impediscono la formazione di nubi, rendendo i cieli delle Isole Canarie i più nitidi d'Europa. Protetti dalla cosiddetta Legge del Cielo, la prima al mondo ad occuparsi dell'inquinamento luminoso notturno, essa regola anche l'inquinamento radioelettrico e atmosferico, nonché le rotte aeree, in modo che nulla interferisca con l'osservazione degli astri.

Contenido

Le Isole Canarie hanno strutture astronomiche di grande rilevanza mondiale, dove sono stati condotti studi cosmici ed esperimenti di astrofisica. Vera riserva astronomica, alcune di queste strutture sono situate a 2.400 metri di altezza sul livello del mare, come il Telescopio Solare GREGOR, a Tenerife, il più grande d'Europa, o l'Osservatorio Astrofisico del Roque de los Muchachos, a La Palma, uno dei più prestigiosi nel mondo. Entrambi i centri aprono le loro porte per trasmettere il loro sapere a tutti. Inoltre, imprese private organizzano visite guidate notturne e sessioni di osservazione da splendidi belvedere.

Contenido

Nelle Isole Canarie si possono trovare tre aree che si avvalgono del riconoscimento di Riserva Starlight: l'isola di La Palma, Fuerteventura e il Teide e le Cime di Tenerife. Questo riconoscimento viene assegnato a quei territori che conservano intatta l'influenza della luce naturale e sono, quindi, eccellenti per l’osservazione delle stelle.

Contenido

Oltre ad esibire dei cieli stellati protetti dall'inquinamento luminoso, Gran Canaria ospita numerose infrastrutture e attività turistiche incentrate sulla fruizione e la tutela di questa risorsa naturale, motivo per cui è riconosciuta come Destinazione Turistica Starlight dall'Unesco.

Belvedere nelle Isole Canarie

Contenido

La Palma

Situato nella zona ovest dell'isola, il Mirador de San Borondón, offre una visione nitida della Stella Polare e delle costellazioni di Cassiopea e Cefeo.

 

Contenido

Lanzarote e La Graciosa

Nelle notti estive senza luna, dal Mirador Peñas del Chache, a nord di Haría, è possibile vedere il Sagittario, con la sua forma a teiera, e lo Scorpione, di colore rossastro.

Contenido

Fuerteventura

Dal Mirador di Morro Velosa, nei pressi di Betancuria, si osservano chiaramente la lettera “w” di Cassiopea e l'Orsa Minore, con la Stella Polare indicando il nord.

Contenido

Gran Canaria

A Llanos de Garañón, a 1.700 metri d’altitudine, si possono distinguere perfettamente Gemelli, Auriga, Toro e Orione, che, nelle notti di primavera, sono particolarmente belli.

Contenido

La Gomera

Situato a 1.487 metri di altitudine, Alto de Garajonay, il punto più alto dell'isola, è un punto di osservazione naturale ideale per avvistare le costellazioni di Orione, Gemelli, Sagittario e Scorpione, o l'Orsa Maggiore, grazie allo scarso inquinamento luminoso.

Contenido

El Hierro

Fino al 1885 il meridiano zero passava per Cabo de Orchilla, e su di esso fu costruito il faro di Orchilla, punto ideale da cui distinguere con grande chiarezza la costellazione del Toro.

Contenido

Tenerife

Il Mirador di El Palmar, nel comune di Buenavista, situato nel nord dell'isola, è un luogo eccellente per osservare Orione e i suoi due cani, Cane Maggiore e Cane Minore, soprattutto verso la fine dell'anno.